Post nella categoria

Interni e nazione


Lo “smart working” ai tempi del Coronavirus

Leggi il post

Sono due gli avvenimenti su cui, nelle scorse settimane, i riflettori dell’opinione pubblica hanno puntato la loro luce (anche se mi verrebbe da dire il loro buio): la riapertura del Paese dopo il lockdown degli ultimi due mesi e il ritorno in Italia di Silvia Romano, liberata dopo 18 lunghi mesi di prigionia. In fondo, …

dieci motivi festeggiare liberazione 25 aprile

di Mattia Regolo  Tra il 1976 e il 1979 il dittatore cambogiano Pol Pot, intenzionato a creare una nazione libera dal concetto di proprietà privata, fece concentrare la popolazione nelle campagne e la costrinse a lavorare in condizioni disumane; chiunque fosse anche solo sospettato di essere un oppositore veniva brutalmente ucciso. Morì più di un …

 L’epidemia si diffonde giorno dopo giorno per il mondo, mettendo a dura prova i governi aprendo nuove sfide e dibattiti mai conclusi, come quello della privacy. Il modello Coreano e Cinese Si sta discutendo ultimamente del modello Sud Coreano e Cinese che prevede il controllo dell’epidemia tramite il tracciamento degli smartphone. In sostanza le persone …

Stiamo vicini, da lontano! Stiamo vivendo delle giornate particolari in un periodo tanto difficile quanto strano che sicuramente, nel bene e nel male, ricorderemo. La tecnologia può aiutarci a sentirci più vicini, seppur da lontano. è per questo che stiamo provando a raccogliere i momenti più belli immortalati durante le vostre video call giornaliere con …

di The White Wolves  Vista la recente diffusione del contagio del coronavirus tra Lombardia e Veneto, mi trovo costretto (come molti altri) a ripensare all’organizzazione del lavoro nelle imprese che possono predisporre il lavoro da casa.  Penso sia necessario riorganizzare il lavoro prima che tale evenienza si presenti alle porte di molte aziende in casi come quello …

di Ramona Cannea I video parodia creati sul discorso di Giorgia Meloni sono diventati virali su tutti i social. Persino le maggiori testate stanno analizzando, in queste ore, il fenomeno – risultato della risposta della comunità LGBT al discorso del capo di Fratelli d’Italia. Una sorta di “combattiamo chi ci odia con quello che sappiamo …

di Camilla Grasso Si sa, la politica italiana non ha mai dato segnali di unità sui vari temi trattati in Parlamento. Eppure, la mozione presentata dalla senatrice Liliana Segre di creare una Commissione antisemitismo poteva essere l’eccezione che avrebbe confermato la regola. Ma così non è stato. 151 voti a favore, nessuno contrario, ma ben …

di The White Wolves Dopo neanche un anno dalla definizione con il MiSE del piano industriale dell’acciaieria di Taranto, è stato revocato lo scudo penale ai manager, mettendo a serio rischio 15.000 posti di lavoro e il piano di risanamento ambientale. L’acciaieria Mittal Italia ha sottolineato l’incertezza creata da tale revoca. Inoltre, gli stessi sindacati metalmeccanici …

di Ramona Cannea Che il vento della scissione soffiasse tra le fila del PD era chiaro da tempo. Le voci di chi voleva Renzi in procinto di dire addio al PD si sono rivelate fondate e, dopo la telefonata di ieri a Conte e ai presidenti delle Camere, si prepara a dare l’annuncio ufficiale anche ai …

di Vittorio Pernini Quando si parla di politica spesso bisogna anche discutere e analizzare chi realmente tesse le ragnatele di questa fantastica materia.  Parlare di Carlo Calenda non è facile, specie per chi come me lo definisce grande cotta/amore adolescenziale, sussulto di amore e odio continuo. L’ho spesso criticato, ma anche difeso fino allo strenuo.  Ora …