Bentornata Serie A


di Andrea Margutti

Finalmente, dopo una lunga estate di attesa, è tornata la Serie A; e con essa i pomeriggi a tifare incessantemente per la squadra del cuore di fronte ad una birra, parlando di fantacalcio con gli amici. 

Le prime due giornate sono state costellate da colpi di scena, partite pirotecniche ed emozioni impreviste. Tanti goal, incontri importanti decisi agli ultimi secondi – inaspettata la goffa autorete di Koulibaly che ha deciso JuventusNapoli agli sgoccioli – e azioni personali da rivedere, su tutte la ruleta di Sensi che ha
procurato il rigore del definitivo 2-1 dell’Inter in casa del Cagliari.

Al momento, la classifica vede tre squadre a punteggio pieno. Nella fattispecie: Inter, Juventus e Torino. Ma la strada verso lo scudetto è ancora lunga e la classifica vedrà sicuramente molteplici cambiamenti.

Il mercato estivo ha portato rinforzi di spessore a tutte le big e, nonostante le false partenze, Milan, Roma, Atalanta e Lazio non hanno intenzione di farsi distaccare troppo dal terzetto di testa.

Si prospetta una stagione interessante da seguire e dall’esito meno scontato della precedente, ricca di spettacolo e di emozioni. E dopo mesi di attesa, finalmente possiamo dirlo: bentornata Serie A.

Precedente Brexit: see EU later
Avanti Ecco perché Carlo Calenda deve giocarsi tutto